Home Page
 

 

LA FONTANA DI PIAZZA COLONNA

testo e foto  di Riccardo Zavatta

 

La fontana che adorna Piazza Colonna fu progettata nel 1575 dal celebre architetto Giacomo della Porta su commissione di papa Gregorio XIII Boncompagni (1572-1585). Il celebre fontaniere propose diverse soluzioni, alcune delle quali ben più grandiose di quella scelta dal pontefice e che ancora oggi possiamo ammirare.

La vasca, collocata su due gradini che la innalzano rispetto al piano stradale, è di un particolare marmo proveniente dall'Isola di Chio e chiamato "portasanta" in quanto proprio in quel periodo venne utilizzato come materiale per gli stipiti della porta giubilare della Basilica vaticana. La sua forma è ottogonale. All'esterno è arricchita da fasce di marmo bianco ognuna ornata con teste di leone. Nella fontana originaria l'acqua zampillava da quattro piccole piramidi, sostituite nel 1829-30 da due gruppi ciascuno composto da due delfini con le code intrecciate collocati all'interno di due conchiglie. In quell'occasione fu aggiunto anche il catino al centro della vasca e dalla cui sommità si eleva un piccolo zampillo che delicatamente con piacevole effetto.

Nel complesso è una bella fontana che passa però inosservata per la presenza nella stessa piazza di uno dei monumenti più famosi della romanità: la colonna antonina. Vale però la pena soffermarsi qualche minuto ad ammirare questo piccolo capolavoro dellaportiano.

 

 


Roma, 20 Marzo   2006

 

 

 

 

 

clicca per ingrandire

clicca per ingrandire

 

 

VIATORIS.IT -  Tutti i diritti riservati

Sito ufficiale dell' Associazione Culturale VIATORIS - Viaggi e Natura