ASSEFA ITALIA Onlus: Associazione delle fattorie al servizio di tutti

a cura di Riccardo Zavatta - immagini ASSEFA ITALIA

(già pubblicato sul quotidiano on-line Momento Sera)

La prima organizzazione che andrò a presentare in questa nuova rubrica è l’ ASSEFA ITALIA Onlus. E’ un’associazione no-profit che opera dal 1985 e si prefigge di aiutare i contadini dei villaggi indiani ad avere una vita migliore, seguendo gli insegnamenti di Vinoba e di Gandhi.  E’ stata riconosciuta ONLUS dal 1998 (ai sensi del DL 460/97). Ricordo ai nostri lettori che Onlus significa “Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale”.

La sede centrale Italiana è a Sanremo e può contare su diverse sedi periferiche sparse nelle principali città della nostra penisola. Forte è il legame con l’ASSEFA India: molte opere vengono infatti realizzate secondo direttive comuni ed ogni anno sono molti gli associati italiani che si recano in India per vedere con i propri occhi quanto sono grandi le possibilità di miglioramento  che possono aversi attraverso uno sviluppo autoctono e libero.

Le iniziative già avviate sono molteplici e spaziano in diversi settori. Fondamentali sono gli interventi nel campo dell’educazione. Vengono organizzati corsi nelle campagne, dove i bambini locali sarebbero altrimenti impossibilitati a seguire i programmi scolastici tradizionali. Al momento sono circa 70.000 i bambini e gli adolescenti che usufruiscono dell’educazione scolastica ASSEFA, molti dei quali avevano abbandonato gli studi oppure erano costretti a lavorare. Importanti sono anche i corsi di alfabetizzazione per gli adulti che sono rivolti soprattutto alle donne. Negli ultimi anni si sono sviluppati anche dei corsi di formazione professionale in appositi Centri di Addestramento Industriale (CAI): i corsi cercano di orientare i ragazzi verso attività dove è richiesta manodopera a livello locale. I corsi cercano di formare i ragazzi in diversi campi applicativi: elettricisti; meccanici di impianti di refrigerazione; meccanici di motori diesel; utilizzo del Personal Computer; taglio e cucito.

Anche nel settore agricolo è fondamentale il contributo che ASSEFA dà a queste popolazioni. Soprattutto nella produzione di latte il programma ha dato i migliori risultati, anche per la facile realizzazione nelle aree rurali.  Grazie a questa attività, le popolazioni rurali a basso reddito, in India costituite in prevalenza da donne e contadini senza terra, sono riuscite a produrre reddito seguendo il programma di cui sopra. Grazie all’organizzazione razionale delle risorse e delle attività, i produttori possono beneficiare di una produzione di latte giornaliera, di un reddito costante, di un facile accesso al mercato (grazie all’organizzazione di vendita curata direttamente da ASSEFA) e di una facile integrazione dell’allevamento con altre attività agricole tradizionali.
Molto importante è il fatto che le donne sono state coinvolte in questo processo produttivo.

Si sono organizzati diversi gruppi all’interno delle comunità. Ogni gruppo ha le sue peculiarità e si dedica ad una specifica attività: credito – grazie all’istituzione di fondi comuni, vengono erogati prestiti agevolati per l’acquisto di animali; produzione di latte – le donne coinvolte hanno organizzato dei centri di mungitura comuni e da qui il latte viene trasportato al più vicino impianto di trattamento; trasformazione e vendita – in questi impianti avviene la lavorazione attraverso la pastorizzazione, l’omogeinizzazione e l’impacchettamento del latte. Anche gli altri prodotti, quali il burro e la crema, vengono commercializzate dalle strutture ASSEFA.

Nel settore produttivo il contributo di ASSEFA è non meno importante. CI sono fabbriche di mattoni dove trovano lavoro i ragazzi e gli uomini già istruiti dai CAI.

E’ in atto anche un programma di adozione a distanza. E’ importante sottolineare che l’ “adottante” può tenere una corrispondenza con il bambino. Questo permette di vedere i progressi che questi compie negli studi, di conoscere le sue esigenze ed aspettative.
Spesso, gruppi di genitori decidono di recarsi in loco e, grazie agli associati ASSEFA indiani, possono finalmente conoscere dal vivo i bambini e vedere di persona le opere avviate dall’organizzazione.

Non mi resta che augurare buon lavoro ai nostri amici dell’Assefa e consigliarvi di gettare per un momento l’ancora all’interno del loro sito prima di riprendere la navigazione!

 

Roma, 2 Marzo 2003

 

 

 

 

 

 

 

ASSEFA ITALIA Onlus

Via Roma 104 – 18038 Sanremo (IM)

Tel. 0184.501459

www.assefaitalia.org

 

 

 

 

VIATORIS.IT -  Tutti i diritti riservati

Sito amatoriale e non di carattere giornalistico